friggendo, mangiando, viaggiando

friggendo, mangiando, viaggiando

“Frienno magnanno” è un’espressione napoletana che indica un qualcosa consumato in fretta, riferito al cibo, ma non solo.

In italiano la frase suonerebbe “friggendo mangiando”, che potrebbe sembrare l’estratto di una traduzione di greco fatta, come tutte le versione, molto male. In napoletano, però, il susseguirsi dei due gerundi indica che le due azioni vadano eseguite in contemporanea e, più precisamente, che il cibo, una volta fritto, debba essere consumato subito.

Letteralmente l’espressione si riferisce a quello Street food napoletano, tipicamente fritto, consumato in piedi, per strada, tra una chiacchiera e un’altra. Da qui, l’espressione si estende a qualsiasi tipo di fruizione (non solo gastronomica) o di azione veloce, fatta a “spizzichi e bocconi”.

E a spizzichi e bocconi sono anche i miei viaggi: ritagliati, fugaci, sempre un po’ incompleti, ma anche gustosi, un po’ grassi, di quelli che ti sporcano le mani.

Questo blog non vuole essere una guida turistica, né tanto meno una guida gastronomica. Vuole però essere uno spunto e uno spazio di conforto per chi come me organizza i viaggi sempre troppo tardi, sente di farne sempre troppo pochi e ha sempre voglia di mangiare. Insomma, per chi mangia come viaggia: disorganizzato, con stupore e con le mani unte.

E quindi, signore e signori, amici viaggiatori: buona viaggio, buon appetito e buona lettura!

 

Facebook Comments

Comments

comments



1 thought on “friggendo, mangiando, viaggiando”

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *


Shares